Un successo Vignaioli in Castello con 51 produttori FIVI, 200 vini e un migliaio di persone tra dibattiti, degustazioni guidate e mostra mercato

“Un piccolo grande successo, ma i protagonisti non siamo noi, bensì gli oltre 50 vignaioli arrivati a Desenzano del Garda”. Commenta così la terza edizione Enrico Grazioli, presidente dell’Associazione Vivabacco che nel fine settimana del 15 e 16 giugno, in collaborazione con il Comune, ha organizzato Vignaioli in Castello, manifestazione enologica con produttori FIVI dalle province attorno a Lago di Garda.

Nata come Castello in Bianco, la manifestazione quest’anno ha fatto una variante di non poca importanza, invitando solo aziende iscritte alla Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, già comunque ampiamente presente gli scorsi anni, e aprendo le porte a tutti i colori del vino. Il formato dell’evento è rimasto invariato.

Enrico Grazioli, Juri Pagani e Matteo Silva, fondatori dell’Associazione Vivabacco

“Tra le sale interne e l’anfiteatro – spiega Grazioli – abbiamo organizzato con la preziosa collaborazione del Comune un’edizione elegante che si è aperta sabato con il bellissimo e partecipato dibattito Vignaiolo perché. Storie di terre, vigne e grandi vini con i produttori Fivi, che ha coinvolto sei produttori, tra cui il vulcanico vicepresidente della Federazione Walter Massa. La mostra mercato ha coinvolto 51 aziende con oltre 200 vini e le partecipazioni guidate sono state come ogni anno molto partecipate e apprezzate, con tanto di applauso finale ai produttori”.

Tra sale affollate, tanti turisti, molti stranieri la soddisfazione è tanta. “Abbiamo attirato un migliaio di persone a una manifestazione elegante e siamo molto contenti per il risultato generale raggiunto. Una volta ricaricate le batterie, inizieremo a valutare come migliorare ulteriormente la prossima edizione, tra calendario, orari e utilizzo degli spazi. Intanto un grazie di cuore ai volontari, all’Ipseoa Caterina de’ Medici di Desenzano, agli sponsor e ovviamente ai tanti Vignaioli che hanno partecipato, veri protagonisti della manifestazione”.